I prototipi


Daihatsu Cuore "PAC" 1984

La Daihatsu Cuore “Pac” è l’unica della collezione Michelotti ad essere nata dalla mano di Edgardo nel 1984.
Una piccola utilitaria molto “giovane”, di dimensioni ridotte, due porte con vetro posteriore apribile sul baule capiente solo per pochi shoppers.
L’apertura della porta presenta una grande cerniera a parallelogramma, per agevolare l’ingresso dei passeggeri, data la lunghezza della stessa.
L’interno è molto curioso e ricco di innovazioni: retìne al posto della cappelliera, dietro i sedili e all’interno dei poggiatesta.
La vettura è marciante ma manca dei collegamenti elettrici della strumentazione della plancia   e i pannelli porta, in legno, sono un po’ posticci.
E’ da considerare un mock-up marciante.
La vettura ha partecipato al Salone di Ginevra 1984 e Torino ed ha riscosso un grande successo soprattutto notata dagli stilisti di case automobilistiche che producevano utilitarie.
La verniciatura è originale.

Ferrari 365 GTB4 NART 1979

L'ultimo progetto di Giovanni Michelotti prima di lasciarci. Un prototipo Ferrari per Luigi Chinetti su base Ferrari 365 GTB4, realizzata in 3 esemplari: il primo rosso Ferrari, il secondo argento metallizzato e il terzo azzurro/blu bicolore. Possediamo ancora il mascherone per la battitura della lamiera, porte cofano e baule. L'ultima magistrale opera di un Maestro ineguagliabile. Le tre vetture ci risulta siano negli Stati Uniti d'America.  Chi volesse acquistare il modello - forse uno dei tre fortunati possessori dei prototipi-  dovrà solo contattarci.